3-stelle-png-5
3-stelle-png-5

ALBERGO CASTELLO

Viale Terme 19 

27010 Miradolo Terme (Pv)

tel 0382/77139

p.i. 01149850198

codice struttura  018093-ALB-00002 

Albergo Castello

per informazioni 

prenotazioni@albergoristorantecastello.it

ISCRIVTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Terme di Miradolo

logoghio

cookie- policy 

privacy-policy

castelloristorante5
chef

 

Ghio, una storia lunga un secolo

Chef Enrico Ferioli

Erede di una tradizione culinaria centenaria, lo chef Enrico Ferioli ha saputo innovare con gusto e creatività le ricette tramandate dai nonni, proponendo piatti ricercati, un'accurata selezione degli ingredienti e dei vini. Oggi il Ristorante Ghio 1913 è un riferimento gastronomico nella provincia di Pavia, Lodi e Milano 

 La storia del Ristorante Ghio 1913

 

Nonno Ghio comincia a lavorare presto, già all’età di 15 anni è a Londra dove trova impiego in alcuni ristoranti prima del rientro in Italia, precisamente al Grand Hotel di San Pellegrino Terme per continuare l'esperienza nella ristorazione. Li conosce la nonna, si sposano e si trasferiscono a Milano ed è nella città meneghina che conclude la sua esperienza lavorando in molti ristoranti fra cui il famoso Savini.

Ma è qui, alle Terme di Miradolo che nel 1913 decide di trasferirsi con la famiglia e di aprire un albergo ristorante di sua proprietà. Il lavoro iniziato da nonno Ghio è stato portato avanti dalla figlia Sandra e dai suoi fratelli, dagli anni ’50 fino alla fine degli anni ’80, facendo conoscere il Ristorante come “da Ghio”.  Negli anni ’90 il Ristorante è passato in consegna ai nipoti, Claudio ed Enrico Ferioli. Oggi la ristorazione, tramandata dai nonni e dagli zii, ha compiuto più di 100 anni di attività ininterrotta.  

 

Il Ristorante Ghio 1913 trova spazio nella nuova sala con luci soffuse ed arredi moderni. La storia della cucina centenaria è stata capace di evolversi richiamando aromi e ricordi con piatti ricercati, fusione dei territori, seguendo un fil rouge fra tradizione ed innovazione.

La ricerca della qualità, tramite un’attenta selezione delle materie prime e dei vini, unitamente alla sperimentazione ed alla creatività, sono gli ingredienti sapientemente miscelati dallo chef Enrico Ferioli per offrire ai clienti un’esperienza gastronomica da ricordare.

 

Ogni piatto è un racconto....

castellopiatticastellopiatti1castellopiatti2castellopiatti4castellopiatti3castellopiatti6castelloristorantecibo1cibo6cibo7

Rana pescatrice in rete di pancetta, crema di cavolfiore e paprika - Linguine con scampi, gamberi, coda di rospo e pomodori piennolo - Animelle di vitello, carciofi e peperoni grigliati all'aceto balsamico - Lombatello Black Angus canadese - Lingune con puntarelle e alici - Spigola pescata a lenza - Risotto allo zafferano e carciofi croccanti - Porcini da Borgo Val di Taro - Uova di seppia e cipollotto rosso, fasolari datterini e basilico d'Albenga 

 

Ristorante Ghio 1913, la continua ricerca della qualità


Le recensioni dei nostri clienti

Pierluigi F.
Fantastico
"È sempre un piacere cenare qui, dopo aver provato cena a base di pesce nel giardino in estate, ho provato cena a base di carne di alta qualità anche questa. Carta dei vini ottima. Tutto alla perfezione"
Valery
Ottimo ristorante con giardino
"Siamo stati a cena due volte in questo ristorante durante l'estate ed entrambe le volte ci siamo trovati molto bene: cibo di qualità, atmosfera romantica e tranquilla in un giardino con luci soffuse e musica in sottofondo, Da provare i calamari ripieni di gamberi e piselli, le tartare e le tagliate sia di carne che di pesce"
Anna
Bellissima serata
Ieri sera siamo stati a cena in questo ristorante. Abbiamo cenato in giardino, all'aperto... Che bello, rilassante, tranquillo. Eravamo in 5 e Claudio ha soddisfatto tutte le esigenze, dalla carne fantastica, morbidissima... al pesce delicatissimo. Ci ha consigliato un piatto di acciughe panate e fritte.... Meravigliose!!! I commenti sono stati tutti favorevolissimi... Stra Consigliatissimo... da tornarci presto. Grazie ragazzi
Create a FREE Website